Categoria: Juniores

Juniores vittoriosa

Buona prestazione in quel di Santo Stefano Ticino per i ragazzi di mister Gianotti che portano a casa la prima vittoria della stagione.

Al 6′ minuto ci pensa Colombo a sbloccare il risultato sfruttando un calcio d’angolo e di testa mette in rete. I locali non stanno a guardare e pressano, me le occasioni sono sempre nostre, prima Bianco e poi Li Sacchi mancano il raddoppio. Generoso rigore per S. Stefano ma Giordani rimane a guardare perché la palla va sopra la porta.

Secondo tempo all’insegna del primo, il S. Stefano gioca ma le occasioni sono del Vela: prima Nebuloni (il portiere è bravo a respingere sulla linea di porta), poi Caputo stampa la palla sul palo. Al 36′ appena entrato, Fuse’ dai 25 metri lascia partire un tiro che si insacca nell’angolino. Al 40 ‘rimaniamo in 10 per una espulsione per doppia ammonizione. Gestiamo la partita fino al 50’ e vinciamo per 2 a 0.

Forza ragazzi per la prossima!!!

Esordio casalingo infelice per la Juniores

Prima partita casalinga sul campo ospitante di Inveruno, per i ragazzi di mister Gianotti, contro una caparbia Oratorio San Gaetano.

I primi 40 minuti ci vedono sotto di 3 reti, ad alimentare le speranze è un tiro da fuori di Frigerio al 41 e il primo tempo termina 1 a 3. Non riusciamo mai ad entrare in partita e anche nel secondo tempo creiamo poco. Diverse punizioni e corner a nostro favore ma mai pericolosi. Gli ospiti ci mettono pressione e negli ultimi 10 minuti della partita vanno a segno ancora 2 volte. Che gli errori di questa partita possano servire per le prossime gare!

Ora testa a sabato contro Santo Stefano Ticino. Forza ragazzi!.

Pareggio nel recupero per la Juniores

Dopo 7 mesi di fermo riprende con tutte le precauzioni del caso il campionato della nostra juniores sul difficile campo del Ticinia Robecchetto. Mister Gianotti schiera: Giordani, Frigerio, Garagiola, Fontana, Colombo, Bianco, Trotta, Calabria, Caputo, Tolotti e Romeo. In panchina: Calcaterra, Corallo, Marella, Lubreglia, Fuse’, Vergani e Gentile.

Fischio d’inizio alle ore 18, i locali partono subito forte e ci mettono pressione per circa 30 minuti, la difesa e Giordani fanno comunque buona guardia. È Caputo al 35′ ad avere la prima palla goal ma il portiere para, dopo 5 minuti lo stesso Caputo va a segno con un bel diagonale. Ripartenza errata al 42′ e il Ticinia pareggia.

Nel secondo tempo girandola di cambi, entrano Marella, Corallo e Lubreglia. Il Ticinia va in pressing e su nostra disattenzione difensiva raddoppia. Caputo su iniziativa personale prende palo esterno. Il Vela non ci sta e negli ultimi 15 minuti è assalto alla porta degli avversari: prima Garagiola a colpo sicuro calcia sul portiere, Lubreglia solo davanti alla porta tira di potenza ma il pallone va alto. Entra anche Fuse, insistiamo ma la palla non va in rete. Al 93′ su punizione pennellata di Marella, Colombo in torsione di testa mette in rete il meritato pareggio. Non c’è tempo neanche di esultare che la partita termina.

Per quello che si è visto è stato un buon pareggio, entrambe le squadre volevano vincere e si è vista una bella partita. Forza ragazzi per la prossima!!!!

Juniores ancora a secco

Ancora un sabato senza punti per i ragazzi di mister Schirru. Dopo il vantaggio iniziale su calcio di rigore dell’Oratoriana Vittuone ci pensa Li Sacchi di testa a pareggiare. Al 45′ su pasticcio difesa/portiere gli ospiti senza fatica raddoppiano. Nella ripresa l’Oratoriana mette ancora 2 volte la palla in rete. Diverse occasione da rete anche dalla nostre parte, specialmente nel primo tempo, ma proprio non riusciamo a concretizzare, ci manca sempre il guizzo finale.

Forza ragazzi!!

Buona prestazione della Juniores, ma i 3 punti vanno al Ticinia

Partita in tarda serata per i ragazzi di mister Schirru contro il Ticinia a Robeccheto. La voglia di riscatto c’è dopo l’ultima prestazione e si vede subito nei primi minuti quando su calcio d’angolo Colombo di testa mette poco sopra la traversa. Al 10′ un bolide di Garagiola da fuori area gonfia la rete avversaria ma direttore di gara annulla per un dubbio fuorigioco. Al 23′ su nostro svarione difensivo i locali vanno in vantaggio. Non ci perdiamo d’animo e continuiamo a pressare, tanti calci d’angolo a nostro favore ma mai precisi.

Secondo tempo ci vede sempre all’attacco, al 10′ il Ticinia rimane in 10 per un rosso diretto e dal quel momento le occasioni fioccano Calabria e Li Sacchi soli davanti al portiere si fanno parare il tiro, Li Sacchi prende anche una traversa. Al 35′ su ennesimo calcio d’angolo Llenga mette in rete ma arbitro annulla. È solo Vela, ancora Garagiola solo davanti al portiere ma quest’ultimo para. Al 90′ la beffa: su unico tiro (punizione) del secondo tempo il Ticinia raddoppia. Di questa partita ci rimane una buona prestazione ma i 3 punti rimangono a Robecchetto. Forza per la prossima.

Juniores sconfitta pesante

Purtroppo una partita che non da’ spazio a troppi commenti contro i pari età del Asd San Gaetano di Abbiategrasso. Una perentoria sconfitta per 7 a 2 maturata nel corso della partita, peccato perché sino al 30′ le occasioni c’erano state da entrambe le parti e il risultato era fermo sullo 0 a 0. Troppi errori di concentrazione e distrazione da parte del Vela e gli avversari ne hanno approfittato.

Forza ragazzi per la prossima!!!!!

Ripresa amara per la Juniores

Prima di ritorno non favorevole per la juniores di mister Schirru a Vanzaghello contro Accademia BMV (ora prima in classifica) . In campo Pochi, Fontana, Garagiola, Parini, Colombo, Llenga, Bianco, Nebuloni, Li Sacchi, Garavaglia e Romeo.

Da subito i locali attaccano ma conteniamo, dopo 10 minuti deve uscire Bianco per un infortunio al volto dovuto ad uno scontro aereo (auguri di buona guarigione) sostituito da Dedato. Batti e ribatti la partita si sposta al centro campo sino al 35′ quando Accademia va in vantaggio. Primo tempo termina 1 a 0.

Secondo tempo sulla riga del primo, giochiamo compatti pronti a ripartire ma al 23′ Accademia raddoppia. Non ci rendiamo seriamente pericolosi anche se diverse volte abbiamo la possibilità di tirare, al 37′ i locali chiudono la partita con il 3′ goal. Non perdiamoci d’animo. Forza ragazzi per la prossima!!!!

Juniores vittoriosa

Ultima partita del girone di andata con vittoria esterna per la juniores di mister Schirru contro il Casorezzo. In campo: Pochi, Portolesi, Sansone, Colombo, Garagiola, Fontana, Llenga, Bianco, Nebuloni, Garavaglia e Romeo.

Su un campo al limite della praticabilità inizia bene il Vela con Nebuloni che al 6′ mette in rete un bel goal di testa. Continuiamo ad attaccare ma senza troppe occasioni. Al 33′ grande punizione di Llenga, il portiere non trattiene ed è lesto Fontana a mettere in rete. Primo tempo termina 2 a 0.

Rientramo decisi a chiudere la partita ma non riusciamo a sfondare la difesa del Casorezzo che riduce le distanze con un tiro da fuori al 25′.Mister Schirru mette in campo Calabria e Gradenjau, proprio quest’ultimo salta la difesa, pallonetto ma la palla va fuori. C’è spazio anche per Fuse’, la partita termina con qualche affanno ma riusciamo a contenere gli avversari e ci portiamo a casa i 3 punti.

Ora riposo, si riprende alla metà di gennaio, un grazie ai tifosi che sono venuti in gran numero a vedere la partita.

Pareggio nel derby per la Juniores

Nel derby delle Juniores Vela-Marcallese alla fine vince solo il nervosismo. Mister Schirru schiera la formazione seguente: Gonzales, Portolesi, Fontana, Colombo, Garagiola, Mansi, Gornati, Garavaglia, Nebuloni, Li Sacchi e Romeo.

Buon inizio per il Vela che dopo 15 minuti va in vantaggio con un tapin in porta di Li Sacchi, dopo 5 minuti Romeo si procura un rigore che il portiere del Marcallo para a Li Sacchi. Nessuna altra azione azione degna di nota nel primo tempo.

Secondo tempo privo di grandi emozioni sino al 10, quando il Marcallo su lancio lungo mette in rete il goal del pareggio. Vela all’assalto ma il goal non si trova: 2 ottime parate del portiere del Marcallo, tanti tiri fuori porta, tanti calci d’angolo che producono poco. Mister Schirru effettua girandole di sostituzioni mettendo in campo Bianco, Calabria, Nikul ciuk. Inizia a prevalere il nervosismo e negli ultimi 10 minuti, ne fanno le spese un giocatore del Marcallo e due del Vela che vengono espulsi. La partita termina con il risultato di 1 a 1.

Ricordiamo ai ragazzi che lo sport è sana competizione, ma sempre con la massima correttezza senza raccogliere mai provocazioni sia da parte degli avversari che dal pubblico. Forza per la prossima…

Prima vittoria per la Juniores

“Tanto tuono’ che piovve” ed è proprio sotto una pioggia torrenziale che i ragazzi di mister Schirru ottengono la prima vittoria stagionale contro un coriaceo Pontevecchio. In campo Gonzales, Portolesi, Fontana, Colombo, Garagiola, Mansi, Nikul ciuk, Gornati, Nebuloni, Li Sacchi e Romeo.

Subito all’assalto, il Vela per un fallo di mano in area ottiene un rigore che Li Sacchi trasforma. Pontevecchio mai pericoloso, al 30′ grande galoppata di Garagiola che pennella un cross per Mansi che al volo raddoppia. A 5 minuti dal termine del primo tempo il Pontevecchio con un tiro in area riduce le distanze.

Inizio secondo tempo disastroso: in 5 minuti i nostri avversari prima pareggiano e poi passano in vantaggio. Passato il black out iniziale cominciamo a fare gioco, da fuori area Li Sacchi con portiere saltato mette di poco fuori. Ci pensa Mansi al 30′ a riportarci in parità: il suo tiro già in porta viene messo in rete da un difensore avversario. Nella mischia Garavaglia, Calcaterra e Fuse. Il momento è propizio, per ben 2 volte Li Sacchi e Nebuloni si trovano soli davanti al portiere ma l’arbitro fischia il fuorigioco. Al 40′ Nebuloni lanciato in porta salta difensore e portiere e mette in rete il 4′ goal. Il Pontevecchio non sta a guardare ma Gonzales è molto vigile e respinge 2 tiri insidiosi. Al 45′ sempre Nebuloni viene falciato dal portiere, rosso diretto e i nostri avversari rimangono in 10. Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine, finalmente vinciamo per 4 a 3. Forza per la prossima…!!!

Da segnalare che durante la partita purtroppo uno spettatore ha avuto un malore. È intervenuta ambulanza *Croce Bianca di Mesero* ma è rimasta impantanata, è arrivata altra ambulanza e ha portato in ospedale il paziente (ci auguriamo niente di grave) . Un grande ringraziamento alla società *Medi Opere* di Santo Stefano Ticino che è intervenuta con ruspa per poter rimuovere ambulanza. Ai soccorritori e agli addetti della società un grande grazie.