Categoria: Prima squadra

Presentata la nuova stagione 2019-2020

Presso il Centro Socio culturale in Via Piave si è tenuta la presentazione della nuova stagione che prenderà il via il prossimo settembre. Dopo i doverosi ringraziamente del Presidente Mauro Salmoiraghi alla Prima Squadra per una stagione al di sopra delle aspettative, si è parlato subito del futuro perchè la società non si è mai fermata e subito dopo la chiusura del campionato ha già iniziato a lavorare per rinforzare un gruppo che ha dato grosse soddisfazioni.

Il DS Roncoroni ha infatti presentato i nuovi acquisti per ampliare un organico che ha dimostrato di essere pronto a stare al vertice del campionato di Seconda Categoria. Un gruppo, non solo in campo, che lo scorso anno da matricola è stato nei primi posti della classifica per molto tempo. Tuttavia i nuovi innesti sono necessari perchè come ricorda il Mister Bottoni, ora le altre squadre ci affrontano consapevoli di avere di fronte una squadra di prima fascia.

I 5 nuovi arrivati vanno a rinforzare tutte le zone del campo grazie anche alla loro esperienza nel campionato di Prima Categoria e Promozione in squadre :

  • Gianluca Alemani, portiere, torna al Vela dopo aver difeso negli ultimi anni la porta del Santo Stefano Ticino.
  • Gariboldi Emanuele, difensore, dopo un settone giovanile ad Inveruno e passato da oltre 5 anni al Canegrate.
  • Giorgio Martinoni , centrocampista, arriva da una esperienza in Promozione e in Prima Categoria con la Castenese e la Ticinia Robecchetto.
  • Jorge Campana, centrocampista, proveniente dal Concordia con diversi anni di esperienza nella Prima Categoria.
  • Mattia Rivolta, attaccante, proviene dall’Arconatese dove ha dimostrato già dalla Juniores di avere la stoffa per affrontare categorie superiori.

Diamo il benvenuto ai nuovi ragazzi che insieme al resto del gruppo affronteranno con grande entusiasmo la Seconda Categoria con obiettivi ambiziosi.

Il Sindaco Garavaglia intervenuto all’incontro ha ringraziato i ragazzi e la società riconoscendo il valore sociale che svolge per l’educazione sportiva dei ragazzi della nostra città. Lo stesso Sindaco ha ribadito la volontà di supportare tale funzione con la costruzione di un nuovo impianto sportivo comunale. Sono stati già previsti i fondi e sono in corso le analisi di fattibilità, con l’obiettivo di avere il nuovo campo da gioco entro il 2020.

Siamo convinti che il prossimo anno ripartiremo con più entusiasmo, grazie anche a tutto il pubblico di Mesero che già lo scorso anno è stato numeroso e presente anche fuori casa. In attesa di vederci a settembre sui campi da gioco, auguriamo a tutti Buone Vacanze.

FUORI A TESTA ALTA

Che non fosse una partita facile lo si sapeva, però la convinzione di vincerla era tanta ed in campo si è visto. Per chi è stato sugli spalti ad Albairate la delusione mista rabbia è il sentimento comune. Il pareggio ci lascia fuori dai play-off, passa la ROBUR per il punto in più in classifica.

Usciamo a testa altissima al termine di una partita che abbiamo dominato, ma la vittoria ci viene tolta a 1 minuto dal termine da un calcio di rigore che preferiamo non commentare per non incorrere in situazioni spiacevoli.
Un grande applauso va ai ragazzi che ci hanno regalato una stagione fantastica che non meritava questo epilogo.

Ma ora si guarda avanti! In questo primo anno in seconda abbiamo dimostrato di essere una squadra di valore ed ora abbiamo la consapevolezza di ripartire ancora più convinti.. perché la sete di rivincita è già tanta. Il DS Donato Roncoroni è già proiettato al nuovo anno, queste le sue parole a caldo: “Da oggi a nome mio, della società e dei ragazzi promettiamo di lavorare da adesso ancora più duramente per migliorarci sempre di più, perché questo è solo l’inizio ed io per primo rialzo la testa e guardo con determinazione alle prossime sfide”.

Un grazie a tutte le persone di Mesero che ci hanno seguito numerosi ovunque testimoniando ogni domenica il grande affetto verso questi ragazzi.
Grazie a tutti.

NON TUTTO E’ PERDUTO

Ultima di campionato per i ragazzi della prima in trasferta in casa della Vanzaghese Mantegazza freschi vincitori del campionato.
Mister Bottoni presenta questa formazione: Scolozzi , Chiodini L., Sala, Garavaglia, Antonali , Sansone, Ferrari, De Fazio, Tirloni, Li Sacchi, Martinelli.

Partiamo compassati e subito ne approfitta la squadra di casa costringendoci nella nostra meta-campo sulla difensiva e già al 2’ minuto andiamo sotto 1-0. La reazione è veemente: creiamo almeno 4 palle gol nitide ma che, senza la giusta cattiveria, non riusciamo a concretizzare.

Nel secondo tempo dopo pochi minuti prendiamo il 2-0 merito di una bella azione del bomber di casa. Mister Bottoni non ci sta inserendo Magna Luca per Chiodini L. giocando così con 4 punte, ma oggi non ci siamo e su rimessa subiamo il 3-0. Il risultato non cambierà più.

Adesso inizieranno i playoff che ci vedranno impegnati in trasferta ad Albairate dove ci aspettiamo una reazione della squadra dopo le ultime deludenti partite.
I playoff sono stati raggiunti meritatamente ma questo non dev’essere un punto d’arrivo ma un punto di partenza per azzerare tutto e giocare per vincerli.
Adesso è il momento di avere fame, recuperare le energie e dare tutto.
La società è unita e compatta intorno a questa ragazzi e allo stesso tempo siamo certi che domenica i nostri tifosi ci daranno quella carica in più per affrontare questa importantissima sfida ad Albairate.
Vi aspettiamo numerosi perché la squadra ha bisogno di tutti voi.

UN PUNTO D’ORO

Partita decisiva con obiettivo playoff per i ragazzi della prima contro l’ostico Cuggiono che ci segue in classifica ad un solo punto.
Mister Bottoni mischia le carte proponendo un inedito 4-3-3 schierando questi 11: Scolozzi, Sala, Chiodini R., Gariboldi, Antonali, Sansone, Gonzales F., De Fazio, Magna G., Li Sacchi e Ferrari.

Partenza sprint per i nostri avversari che sfruttando la loro prestanza fisica alzano pericolosissimi palloni nella nostra area che però la nostra attenta difesa ,guidata dal sempre attento Scolozzi, controlla non senza qualche affanno. Al 15’ Li Sacchi appena entrato in area viene vistosamente atterrato, tutti attendono il fischio del direttore di gara per il rigore che però non viene concesso tra lo stupore generale. Senza parole…
Il primo tempo è molto combattuto e ci porta in parità negli spogliatoi.

Nel secondo tempo entra subito Luca Magna per Gonzales. Il Cuggiono col passare dei minuti cala vistosamente ed i nostri alzano i ritmi. Entra anche Tirloni per Gariboldi per un 4-2-4 ultra offensivo. Al 30’su cross dalla trequarti Magna Luca controlla di petto in area e di collo pieno scarico il pallone in rete ma… il direttore di gara annulla per un discutibilissimo fuorigioco.
Nel frattempo gli ospiti rimangono in 10 ma per i restanti minuti, complice 2 parate miracolose del portiere, non riusciamo a fare bottino pieno per un altro pareggio che ci lascia l’amaro in bocca.

Ora rimangono 2 partite decisive per entrare nei playoff e più che mai i ragazzi hanno bisogno del supporto di tutto il paese. Il prossimo appuntamento è sabato per uno scontro determinante con l’Albairate.
Vi aspettiamo numerosi .
Infine un grande applauso e tanti complimenti al Real Vanzaghese Mantegazza per la vittoria del campionato.

UN PAREGGIO NEL DERBY A MARCALLO

Domenica all’insegna del derby con la Marcallese per i ragazzi della prima squadra. Mister Bottoni presenta questi undici: Scolozzi, Gariboldi, Chiodini R., Garavaglia, Antonali, Sansone, Llenga, De Fazio, Tirloni, Li Sacchi, Chiodini L.

Primi 30 minuti di studio con le due squadre che pensano innanzitutto a non sbilanciarsi. Le due squadre occupano il centro del campo e si vedono tanti lanci lunghi a scapito del gioco. Al 35’ Li Sacchi scappa al diretto avversario, salta il portiere, e di testa deposita in rete… Ma tra l’incredulità generale il direttore di gara annulla per un motivo tutt’ora sconosciuto.

Nel secondo tempo partiamo più brillanti e di conseguenza prendiamo campo. Al 14’ altro episodio con protagonista il direttore di gara che non vede un mani in area clamoroso. Al 20’, su corner, Marcallese in vantaggio con rete di testa sul primo e unico tiro in porta. I nostri non ci stanno: entrano Ferrari e Magna Luca e la squadra cambia subito marcia. Al 32’ Li Sacchi si invola sulla sinistra e crossa al centro per Luca Magna che insacca per il pareggio. Gli ultimi minuti ci vedono alla ricerca disperata della vittoria sfiorata con Li Sacchi che da pochi metri calcia fuori e soprattutto con Sala che in posizione nettamente regolare si vede annullare un gol!

La partita finisce con tanto rammarico, ma non bisogna mai dimenticare quello che questi ragazzi ci stanno regalando settimanalmente. Un grazie doveroso alla tifoseria di Mesero giunta anche oggi in massa a sostenere la squadra sempre con estrema correttezza. Grazie!!

NUOVO STADIO COMUNALE PER IL VELA

Bellissima notizia oggi pubblicata sul “7 giorni” dove con un articolo di Luigi Cereda si riporta l’annuncio dato dal sindaco Filippo Fusè per la ristrutturazione del campo comunale, oggi utilizzato per gli allenamenti. Il progetto prevede una spesa di oltre 500 mila euro per rifare il campo in erba sintetica con misure regolamentari, un nuovo e moderno impianto elettrico e una tribuna per gli spettatori.

Ricordiamo che oggi il VELA utilizza, per le partite ufficiali, il campo dell’oratorio, tra l’altro sprovvisto di illuminazione. Il presidente Mauro Salmoiraghi è soddisfatto, ma frena gli entusiasmi in attesa dell’ufficialità da parte dell’Amministrazione Comunale, ma allo stesso tempo si spera che questo porti ad una spinta in più per la società ed in particolare per il Settore Giovanile.

PAREGGIO INDIGESTO

Impegno casalingo contro l’Orat. Vittuone per i ragazzi della prima accompagnati oggi in campo dai Piccoli Amici e Primi Calci (vedi foto).
Mister Bottoni presenta questi 11: Scolozzi, Sala, Chiodini R., De Iorio, Sansone, Garavaglia, Llenga, De Fazio, Tirloni, Li Sacchi e Migliore.

Sin dalle prime battute il Vela schiaccia nella propria metacampo gli avversari e dopo 7 minuti su azione di calcio d’angolo Garavaglia ci porta in vantaggio. La reazione ospite è sterile mentre i nostri con insistenza cercano il raddoppio.
Ma i guai sono in arrivo: nel giro di pochi minuti per infortunio perdiamo Migliore e De Iorio sostituiti da Magna G. e Gariboldi. Al 20’ su mischia in area Chiodini salva sulla linea un colpo di testa a botta sicura ma incredibilmente il direttore di gara concede il gol tra l’incredulità generale.
Inutili le proteste di Chiodini che rimedia solamente una ammonizione.
Il primo tempo termina con nervosismo e poco lucidità da parte nostra.

Nel secondo tempo rientriamo decisi e concentrati e da subito schiacciamo gli ospiti nella loro area di rigore anche grazie all’ingresso di Magna Luca che aumenta notevolmente il tasso tecnico in campo.
Le occasioni fioccano.. lo stesso Magna Luca su punizione colpisce un clamoroso palo e sulla ribattuta Li Sacchi spara alto da due passi.
Tirloni imperversa sulla fascia sinistra prima fornendo a Li Sacchi un ottimo assist ben neutralizzato dal portiere avversario e poi servendo a Magna G. un assist perfetto che purtroppo non riusciamo a capitalizzare da pochi metri.
I ragazzi non mollano provando il tutto per tutto ma purtroppo oggi la fortuna non è dalla nostra parte e la partita termina con un ingiusto 1-1 che facciamo fatica a digerire.

Applausi comunque per questi ragazzi che hanno dato il 100%.
La classifica ci sorride ancora e ora arrivano grandi match per scontri diretti decisivi.
Vi aspettiamo tutti a Marcallo dove avremo bisogno del supporto di tutto il paese per un derby che sarà il crocevia DECISIVO per questo nostro entusiasmante campionato



SOFFRIAMO MA VINCIAMO

Partita complicata quest’oggi per la prima squadra in casa del S.Stefano Ticino, ma alla fine arrivano tre punti al termine di una gara rocambolesca. Mister Bottoni schiera questi 11: Scolozzi, Sala, Chiodini, De Iorio, Sansone, Gariboldi, Llenga, Garavaglia, Mido, Li Sacchi, De Fazio.

Partiamo subito decisi e già al 4’ minuto Mido , con una rasoiata da 30 metri, infila il portiere avversario. Il caldo e un campo in pessime condizioni non permettono una bella partita consentendo ai padroni di casa di rimanere nel match. Infatti al 22’, complice una disattenzione difensiva, il S.Stefano trova il pareggio a sorpresa. Nei restanti minuti del primo tempo di gioco tanta battaglia a centrocampo con il Vela che sfiora 2 volte il gol con Mido e Li Sacchi.

Nel secondo tempo soffriamo la carica agonistica dei padroni di casa che ci costringono nella nostra meta-campo senza mai darci occasioni per ripartire. Nel frattempo mister Bottoni inserisce Magna G., Migliore e Magna L. per dare una marcia in più alla squadra. Il Santo Stefano insiste fino quando al 40’ quando su un’azione d’attacco il Vela commette un evitabile fallo in area di rigore che l’arbitro giustamente sanziona con il penalty. Quindi tutto passa nelle mani del nostro Scolozzi che non tradisce le attese neutralizzando il rigore da grande portiere qual’è. E il nostro Scolozzi è un portiere che fa punti. Chapeau!
Scampato il pericolo la partita sembra indirizzarsi verso un pareggio obiettivamente giusto, ma nel recupero Li Sacchi si invola sulla fascia destra e rasoterra serve Luca Magna che, con un movimento da grande attaccante, elude l’intervento del suo marcatore e di sinistro insacca per il boato assordante di tutta la tribuna gremita anche oggi da mezza Mesero.

Questa squadra non muore mai! Anche nei momenti di grande difficoltà la forza del gruppo emerge sempre, riuscendo a superare ostacoli che a volte sembrano insormontabili. Complimenti a tutti i ragazzi e a mister Bottoni che nei momenti delicati riesce sempre a trovare le mosse per cambiare le partite e vincerle.

Ennesimo ringraziamento a tutte le persone accorse da Mesero per incitare i ragazzi. La vittoria di oggi è dedicata a loro. Grazie a tutti.
Vi aspettiamo domenica prossima in un altra delicata partita contro l’Oratoriana Vittuone.

CONTINUIAMO A SOGNARE

Partita insidiosa oggi per i ragazzi della prima contro l’Arluno vittoriosi contro di noi all’andata. Mister Bottoni presenta questi 11: Scolozzi , Corbascio, Garagiola, De Iorio, Sansone , Gariboldi, Llenga P., De Fazio, Tirloni, Li Sacchi, Migliore.

Sin dai primi minuti partiamo con un pressing asfissiante che mette in difficoltà la difesa ospite e già al 5’, su ribattuta del portiere su tiro di Tirloni , Li Sacchi deposita in rete per il vantaggio.
Controlliamo con ordine per quasi tutto il primo tempo fin quando al 42’ a sorpresa l’Arluno pareggia su bella azione corale.

Il secondo tempo si apre con l’Arluno molto convinto ed aggressivo in campo e dopo pochi minuti fotocopia del prima gol e raddoppio ospite.
Per 10 minuti andiamo in bambola e solo grazie ad un super Scolozzi e ad un palo gli ospiti non firmano il 3 gol. Al 24’ su mischia in area un difensore dell’Arluno respinge con il braccio. Sacrosanto rigore che bomber Li Sacchi trasforma per il 2-2. La squadra ci crede ed insiste … e subito dopo 2 minuti su cross dalla destra Migliore svetta su tutti battendo imparabilmente in diagonale l’estremo difensore avversario.
L’Arluno non molla e ci costringe nella nostra metacampo. Il mister cambia assetto inserendo Magna G., Mido e Frigerio.
La squadra lotta , combatte e porta a casa alla fine 3 punti importantissimi .
Il sogno continua e come sempre la risposta del pubblico è stata entusiasmante.
Forza ragazzi!!!

UN PAREGGIO STRETTO

Nell’insidiosa trasferta in casa dellaVictor Rho Mister Bottoni schiera una prima squadra in campo con: Scolozzi, Sala , Chiodini R., De Iorio, Sansone , Gariboldi, Llenga P., Garavaglia, Tirloni, Li Sacchi e Migliore.

La partita inizia a ritmi altissimi con pressing asfissiante da entrambe le parti ma dopo pochi minuti, su innocua rimessa laterale, una disattenzione regala alla Victor l’occasione per passare in vantaggio. Il Vela non ci sta e con una reazione veemente cerchiamo subito il pari che arriva dopo pochi minuti con De Iorio che con un bolide di sinistro la metta all’incrocio. Ma ancora su un altra rimessa laterale, ancora una distrazione e prendiamo nuovamente gol. Ma qui viene fuori la maturità dei nostri ragazzi che non si arrendono e su incursione dalla sinistra Tirloni di incunea in area e davanti al portiere viene atterrato. Rigore! Se ne incarica capitan Li Sacchi che con la solita freddezza ci riporta in parità.

Nella ripresa il ritmo dei padroni di casa cala e noi prendiamo campo. Li Sacchi su spiovente dalla destra manda di testa poco a lato e dopo pochi minuti su assist del subentrato Mido colpisce una clamorosa traversa.
La porta dei padroni di casa sembra stregata e quando su cross dalla destra Migliore insacca ci si mette il direttore di gara ad annullare per un discutibile fuorigioco.

La partita termina 2-2 con molti rimpianti, ma che ci consente di rimanere in scia del primo posto in classifica.
Grazie a tutti i tifosi per l’ennesima presenza massiccia anche a Rho con la dimostrazione che in casa giochiamo sempre Noi. Grazie davvero.
Prossima partita in casa con l’Arluno per “ vendicare” la sconfitta dell’andata.